Proverbi & Aforismi

/Proverbi & Aforismi
Proverbi & Aforismi2018-12-23T16:37:19+00:00

PROVERBI E TRADIZIONI POPOLARI SULLA METEOROLOGIA

Sai anche tu un proverbio, un detto o una tradizione della tua zona, in dialetto oppure in italiano?

INVIACI IL TESTO ALL’INDIRIZZO EMAIL: osservatorioraffaelli1883@gmail.com E NOI LA PUBBLICHEREMO SUL SITO WEB SEGNALANDO IL TUO NOME

» Arcobaleno porta il sereno

» Per la santa Candelora se tempesta o se gragnola dell’inverno siamo fora; ma se è sole o solicello siamo solo a mezzo inverno

» Cielo a pecorelle acqua a catinelle

» Cielo di lana se non piove oggi piove nella settimana

» Corvo che grida o pioggia o vento sfida

» Finchè il fico non s’infoglia è un minchione chi si spoglia

» Quando il gallo canta fuori d’ora o vuol piovere o piove allora

» Quando il gatto si lecca il pelo viene acqua giù dal cielo

» Rosso di sera bel tempo si spera; rosso di mattina la pioggia si avvicina

» Vento di levante se non piove è un gran brigante

» Quando la luna ha il culo a molle presto piove sulle zolle

» Neve marzolina dura dalla sera alla mattina

» Quando il sole la neve indora neve, neve e neve ancora

» Nuvole sulla brina acqua vicina

» Nuvole verdi e scurette son tempesta e saette

» Quando le nuvole vanno al mare prendi la zappa e vai a zappare, quando le nuvole vanno al monte prendi gli arnesi e va alla corte

» Quando la rana canta il tempo cambia

» Quando canta il rospo il tempo si fa fosco

» Sereno di notte è come le scarpe rotte

» Neve sulla foglia,questo inverno ne facciamo la voglia

» Lo scirocco oggi nasce, domani cresce, dopodomani pasce

» Se lampeggia ma in più tuona, in vento vien da dove suona

» Scirocco chiaro e tramontana scura mettiti in mar e non aver paura

» Stelle ingrandite e luminose assai annunciano cambiamenti ai marinai

» Stelle moltissime in ciel filanti, di venti e pioggie son segni parlanti

» Stelle troppo scintillanti vento forte a te davanti

» Cielo a pecorelle e donna imbelletata non durano nemmeno una giornata

» Nubi ramate in moto e ciel coperto tempesta annunciano di certo

» Se l’arcobaleno t’appare la mattina bada che il brutto tempo si avvicina

» Venti da nord arrivano al marinaro se l’orizzonte scorgi netto e chiaro

» Allor che in vento contro il sole gira non ti fidar che torna e forte l’ira

» Delfini che saltano contenti annunciano l’arrivo dei venti

» Se a calma notte il mare brontola a riva a largo o marinar la barca va giuliva

» Chiaro orizzonte a nord, sole calante, promessa di buon tempo al navigante

» Se l’alba verde a te apparirà da quel lato il vento arriverà

» Cielo rosso di mattina brutto tempo si avvicina

» Rosso di sera buon tempo si spera

  • Alle tre brinate acqua o gelo aspettate
  • Allor che in vento contro il sole gira non ti fidar che torna e forte l’ira
  • Annata fungosa annata penosa
  • Anno di neve, anno di bene
  • Anno da vespe, anno di vino buono
  • Arcobaleno di mattina, tutto il giorno pioviggina
  • Arcobaleno porta il sereno
  • Bianco cielo d’acqua è messaggero
  • Bianco di mattina, buon tempo s’incammina
  • Cattivo tempo di marina, chiudi la vetrina
  • Cattivo tempo di montagna, apri la porta e vai in campagna
  • Chiaro orizzonte a nord, sole calante, promessa di buon tempo al navigante
  • Cielo di lana, se non piove oggi, piove nella settimana
  • Con i quarti di luna cambia il vento e la fortuna
  • Corvo che grida, pioggia o vento sfida
  • Delfini che saltano contenti, annunciano l’arrivo dei venti
  • Dietro il lampo vien la saetta
  • Dopo il giorno di tempesta vien la calma lesta lesta
  • Dopo tre brine l’acqua a mezzanine
  • Finchè il fico non s’infoglia è un minchione chi si spoglia
  • Giugno ne ha trenta, ma se piovesse trentuno, non farebbe male a nessuno
  • Inverno da cane, salva vino e pane
  • La nebbia bassa buon tempo lascia
  • La tramontana la pioggia tien lontana
  • L’estate di San Martino dura dalla sera al mattino
  • L’ombra d’estate fa male d’inverno
  • Luna bianca tempo bello, luna rossa venticello
  • Luna cerchiata, campagna bagnata
  • Luna mercurina tutto il cielo rovina
  • Luna piena di gennaio luce come il giorno chiaro
  • Luna tonda spunta quando il sol tramonta
  • Molta nebbia in autunno molta neve nel verno
  • Nebbia che sale pioggia matura
  • Nebbia che scende il sole oscura
  • Neve marzolina, dura dalla sera alla mattina
  • Neve sulla foglia,quest’inverno ne avremo a voglia
  • Non è mai estate se mancano le mosche
  • Nuvola da ponente non si leva per niente
  • Nuvola di montagna non bagna la campagna
  • Nuvola vagante acqua non porta
  • Nuvole verdi e scurette son tempesta e saette
  • Palma asciutta, Pasqua molle
  • Pioggia d’està beato chi ce l’ha
  • Pioggia di venerdì non dura neanche un dì
  • Quando canta il rospo, il tempo si fa fosco
  • Quando il cielo fa la lana, l’acqua è poco lontana
  • Quando il cielo è a pecorelle, scende l’acqua a catinelle
  • Quando il gallo canta fuori d’ora o vuol piovere o piove allora
  • Quando il gatto si lecca il pelo, viene acqua giù dal cielo
  • Quando il sole la neve indora neve, neve e neve ancora
  • Quando la luna ha il culo a molle presto piove sulle zolle
  • Quando la rana canta, il tempo cambia
  • Quando la rondine vola male, s’avvicina il temporale
  • Quando le nuvole vanno al mare, prendi la zappa e vai a zappare
  • Quando le nuvole vanno al monte, prendi gli arnesi e vai alla corte
  • Rosso di mattina, la pioggia s’avvicina
  • Rosso di sera, buon tempo si spera
  • Santa Lucia è il giorno più breve che ci sia
  • Scirocco chiaro e tramontana scura, mettiti in mare e non aver paura
  • Se a calma notte il mare brontola a riva, a largo o marinar, la barca va giuliva
  • Se c’è vento, tre dì non dura il tempo
  • Se il delfino fa festa, sta per arrivare la tempesta
  • Se il sol va giù nebbioso, il giorno dopo non è piovoso
  • Se il sole la neve indora, neve, neve, neve ancora
  • Se la Bisalta (montagna) ha il cappello, o fa brutto o fa bello
  • Se la neve arriva prima di Natale, mette i denti come il sale
  • Se l’alba verde a te apparirà, da quel lato il vento arriverà
  • Se l’arcobaleno t’appare la mattina bada che il brutto tempo si avvicina
  • Se lampa la scampa, se tuona la manda
  • Se non rischiara di mezzodì, piove tutto il dì
  • Se di San Pietro cè neve in montagna, rende sicura la campagna
  • Se piove nel giorno della Candelora, dall’inverno siamo fora
  • Se c’è bufera e tira vento, nell’inverno siamo dentro
  • Se rannuvola sulla brina, aspetta l’acqua domattina
  • Se svolazza il pipistrello, segno di tempo bello
  • Se tuona e tira vento, serra l’uscio e resta dentro
  • Se viene dalla vallaccia, è una brutta acquaccia
  • Sereno di notte è come le scarpe rotte
  • Sole che punge, presto piove
  • Sole d’alta levata non è mai di durata
  • Sotto la nebbia l’acqua ci regna
  • Sotto la neve pane, sotto la pioggia fame
  • Stellato cielo, mattinata di gelo
  • Stelle ingrandite e luminose assai annunciano cambiamenti ai marinai
  • Stelle moltissime in ciel filanti, di venti e pioggie son segni parlanti
  • Stelle tremule e appannate sono piogge assicurate
  • Stelle troppo scintillanti vento forte a te davanti
  • Tanto va in profondità l’acqua, tanto ci va il secco
  • Tramontana scura per molto non dura
  • Tre nebbie fanno una piova, due fanno una bora
  • Una rondine non fa primavera
  • Venti da nord arrivano al marinaro se l’orizzonte scorgi netto e chiaro
  • Vento da levante, acqua diluviante
  • Vento di levante, se non piove è un gran brigante
  • Vento di tramontana dura così: o tre o sei o nove dì

Spesso si è cercato di chiudere bene una rima piuttosto che scrivere vere e proprie teorie, quindi questi detti sul meteo & natura vanno presi con le “pinze”… Comunque sia, molte volte possono essere saggi consigli che talvolta effettivamente indicano il comportamento dell’atmosfera e della natura


ALTRI PROVERBI GRAZIE AL SIGNOR OSCAR

Se piove per Santa Viviana (2 dicembre), piove quaranta dì e una settimana.

Se Natale è senza Luna, sette nevi sopra una.

La tradizione popolare dice anche che se Natale cade di domenica, l’inverno sarà molto freddo.

Un’altra tradizione sostiene che il tempo del giorno dedicato a Santa Caterina d’Alessandria (25 novembre), sarà uguale a quello di Natale.

Se piove il giorno della Conversione di San Paolo Apostolo (25 gennaio), l’intero anno sarà prevalentemente piovoso; se non piove, l’anno sarà
prevalentemente siccitoso.

Terzo aprilante, quaranta dì durante.


                       DETTO SUL TEMPO TOSCANO

Segnalati dal Sig. Simone Mancini di cui si ringrazia

Lo diceva mio nonno contadino
“Tramontana d’estate e marino d’inverno, son demoni sortiti (usciti) dall’inferno”

Poiché se la tramontana viene d’estate porta gran caldo, e il marino (maestrale) d’inverno porta burrasche.

 


ImmaginePrendiamo in considerazione alcuni proverbi sulla fine dell’inverno.

Febbraio, marzo e la Madonna della Candelora

Per poter leggere correttamente il genovese riporto alcune regole descritte da Carlo Costa nel suo: “Mosaico di proverbi e detti di casa nostra”.

Grafia e regole di pronuncia del dialetto Vocali a,e,i,usi leggono come in Italianoà,è,ì.ùsi leggono come in Italianoâ,ê,î,üsi leggono come in Italiano ma lunghe, come quando si leggono staccate nell’alfabeto.o – ósi leggono uôsi legge u lungaòsi legge o come in Italianoösi legge come in Italiano ma lungaûsi legge come la u francese (cruel, du)æsi legge e assai largaoesi legge come oeu o eu francese (coeur, peu)  Consonantiçsi legge s aspra (sole)ssi legge sempre s asprazsi legge sempre z dolce (razza)xsi legge come j francese (jamais)  Segni diacriticiil trattino stacca i suoni delle lettere tra cui è posto (sc-cetto, campann-a)gli altri(circonflesso, dieresi, accento grave e accento acuto, cediglia) modificano il suono come sopra.    Febbraio, marzo e la Madonna della Candelora

Se frevâ no frevezza, marso ghe pensa 
Se febbraio non “febbraieggia” ci pensa marzo.

A-a Madonna da Candieua de l’inverno ne semmo feua, ma se cieuve o se mette a nevâ, quaranta giorni ha da passâ
Alla Madonna della Candelora (2 Febbraio) dell’inverno siamo fuori, ma se piove o si mette a nevicare quaranta giorni han da passare.

A-a Madonna da Candieua de l’inverno ne semmo feua, ma se cieuve o tiâ vento de l’inverno semmo drento.
Alla Madonna della Candelora (2 Febbraio) dell’inverno siamo fuori, ma se piove o tira vento dell’inverno siamo dentro.

Vero o falso?

Se frevâ no frevezza, marso ghe pensa 
Se febbraio non “febbraieggia” ci pensa marzo.
Se febbraio non fa il suo dovere di mese freddo (frevezza,“febbraieggia”) ci penserà marzo.

Falso.
Non è assolutamente vero che se il mese di febbraio è caldo marzo deve essere freddo, anzi è più probabile il contrario: se febbraio è stato caldo probabilmente lo sarà anche marzo.
Però come il proverbio trattato nel numero precedente: Natale a-o barcon, Pasqua a-o tisson non va inteso alla lettera, il senso di questo proverbio è lo stesso: al freddo non si sfugge, prima o poi arriva (se non è arrivato a febbraio arriverà a marzo).

A-a Madonna da Candieua de l’inverno ne semmo feua, ma se cieuve o se mette a nevâ, quaranta giorni ha da passâ
Alla Madonna della Candelora (2 febbraio) dell’inverno siamo fuori, ma se piove o si mette a nevicare quaranta giorni han da passare.

A-a Madonna da Candieua de l’inverno ne semmo feua, ma se cieuve o tiâ vento de l’inverno semmo drento.
Alla Madonna della Candelora (2 febbraio) dell’inverno siamo fuori, ma se piove o tira vento dell’inverno siamo dentro.

Falso.

Anche questi due proverbi presi alla lettera sono falsi, infatti pensare di essere fuori dall’inverno nel caso il 2 febbraio sia una bella giornata non è vero, come non è vero che se è brutto tempo e nevica, l’inverno durerà ancora 40 giorni. Ma come tutti i proverbi va interpretato.
Il senso di questo proverbio è il seguente: se l’inverno è stato freddo e nevoso fino all’inizio di febbraio, continuerà così fino alla prima decade di marzo. Infatti a Genova, spesso a conclusione di un inverno freddo, nella prima decade di marzo avviene un’abbondante nevicata.
Se invece è stato bello e caldo siamo già fuori dell’inverno, continuerà così fino a primavera.
Questo un fondo di verità ce l’ha, perché come diceva il “buon” Bernacca il tempo è “abitudinario”, per cui se l’inverno è cominciato con una data tipologia di tempo, (il 2 febbraio siamo già oltre i due terzi dell’inverno) questa, probabilmente, perdurerà ancora per parecchio.

di Masso Riso della Rivista Ligure di Meteorologica  della Società Meteorologica Italiana – Sezione Liguria, di cui collaboriamo


Piante & Fiori
LA LUNA ROSSA KILLER DEI GERMOGLI

LA LUNA ROSSA CHE SEGUE LA PASQUA SI DICE PORTI GELO E SIA NEFASTA PER I GERMOGLI. IN LIGURIA, IN NOTTI COME QUESTA SI USAVA CREARE NUBI ARTIFICIALI DI FUMO BRUCIANDO LEGNA VERDE ACCEDENDO FUOCHI SUL FINIRE DELLA NOTTE E MANTENENDOLI ANCHE DOPO L’ALBA PER EVITARE BRUSCHI SALTI DI TEMPERATURA

ALBERI DA FRUTTO, GIORNO IDEALE

Gli almanacchi che raccolgono i vecchi adagi popolari, spesso provenienti dal mondo contadino, indicano il 19 aprile – come uno dei giorni migliori per lavorare gli  alberi da frutto. Ultime tracce di agricoltura ancora presenti nelle alte Valli Polcevera e Bisagno

LAVORARE OGGI? MEGLIO DI NO

Secondo i consigli degli almanacchi liguri, il 20 di Aprile (ma anche il 22 e il 27) è considerato un giorno a rischio camua. E cioè non indicato per mettersi all’opera. Nel senso che i lavori e i prodotti eseguiti oppure ottenuti possono andare in malora o meglio in camola.

Dalla Valle Camonica, il 19 Gennaio 2016 ci trasmettono:

Rosso di sera bel tempo si spera, rosso di matti ciapo la rando e a an cadino
TRADOTTO IN ITALIANO
Rosso di mattina prendi la falce e vai in cascina